Rete Natura 2000 e ambiente naturale

Settori

Valutazione di incidenza

Rete Natura 2000
Con la Direttiva comunitaria 92/43/CEE, recepita in Italia con il D.P.R. 08.09.97 n. 357, è stata istituita la rete ecologica "Natura 2000".
La tutela della rete viene realizzata attraverso la Valutazione di incidenza, una procedura di analisi preventiva cui devono essere sottoposti Piani, Programmi, Progetti, Interventi e Attività (P/P/P/I/A) che possono interessare i siti della rete Natura 2000 per verificarne gli eventuali effetti, diretti e indiretti, sulla conservazione degli habitat e delle specie presenti in un determinato sito.

Procedura
Il procedimento di Valutazione di incidenza viene disciplinato in Lombardia dalla D.g.r. XI/4488 del 29 marzo 2021.
L’allegato C della D.g.r. elenca e descrive alcune tipologie di progetti, interventi e attività che per loro caratteristiche risultano prevalutati, ovvero ritenuti non significativamente incidenti su Natura 2000. Pertanto, i proponenti di progetti, interventi e attività elencati nell’allegato C possono avviare la procedura di valutazione trasmettendo all’Ente gestore:

  • un Modulo per la prevalutazione scelto in base alla tipologia di Progetto/Intervento/Attività;
  • una descrizione dettagliata di quanto si intende porre in valutazione.

Questa fase di valutazione (detta Verifica di corrispondenza) può concludersi con archiviazione, con parere positivo oppure rimandando l’iter a uno screening specifico.

Interventi, piani e attività non citati nei casi specifici dell’allegato C sono oggetto di Screening specifico la cui attivazione da parte del proponente avviene con la presentazione di:

  • un’istanza di valutazione;
  • un Modulo per istanza di Screening specifico;
  • una descrizione dettagliata di quanto si intende porre in valutazione.

Nella richiesta presentata dovranno, nel caso, essere integrate formalmente dal proponente le Condizioni d’obbligo, selezionandole sulla base delle caratteristiche del sito Natura 2000 e delle indicazioni fornite dall’Ente gestore.
Lo screening specifico può concludersi con archiviazione, con parere positivo oppure rimandando l’iter alla Valutazione appropriata con la richiesta di uno Studio per la Valutazione di incidenza.

Lo Studio per la Valutazione di Incidenza dovrà avere i requisiti e i contenuti minimi di cui ai punti 3.3 e 3.4 dell’Allegato A alla D.G.R. XI/4488/2021, dovrà essere connotato da un elevato livello qualitativo dal punto di vista scientifico e redatto da figure professionali in possesso di uno dei seguenti titoli di studio del vecchio ordinamento o laurea magistrale equipollente:
a) scienze agrarie b) scienze ambientali c) scienze biologiche
d) scienze forestali e) scienze geologiche f) scienze naturali
Tali figure dovranno dimostrare una comprovata conoscenza della componente faunistica e vegetazionale in relazione al tipo di intervento e alle peculiarità del sito Natura 2000 in oggetto accompagnando gli Studi di incidenza dai loro curriculum vitae ai fini della verifica dei requisiti di cui sopra che in caso di esito negativo determinerà il rigetto dello Studio.

Termini del procedimento
60 giorni.

Allegati:
Scarica questo file (LIFE-GESTIRE-VINCA-LOMBARDIA.pdf)Gestire la Valutazione di Incidenza in Lombardia [Punti chiave per i tecnici ]
Scarica questo file (Dgr 4488-2021.pdf)Dgr 4488-2021.pdf[D.g.r. 29 marzo 2021 - n. XI/4488]

siti tematici

Con i vari progetti della Comunità Montana Valli del Verbano sono stati realizzati dei siti web specifici per l'argomento trattato.
Image

Progetto Roadkill
La sicurezza sulla strada è un diritto di tutti

corridoi.jpg

Biodiversità
I corridoi ecologici della Comunità Montana Valli del Verbano

monti_sorgenti_acque.JPG

Monti sorgenti dall’acque
Percorsi nel territorio della Comunità Montana Valli del Verbano

dove_lo_butto.JPG

Dove lo butto
Fare la raccolta differenziata non è mai stato così facile!

sportello_micologico.JPG

Sportello Micologico
In collaborazione con i tecnici dell'ASL di Varese

welfare.JPG

Networking & Welfare
Progetto per la conciliazione di tempi lavoro e famiglia

Comunità Montana Valli del Verbano

Ente Locale con autonomia statutaria nell'ambito dei principi fissati dalla Costituzione,
dalle leggi nazionali e regionali.

Comunità Montana Valli del Verbano

  Sede operativa: Via Asmara 56, 21016 Luino (VA)

  Sede legale: via Collodi 4, 21016 Luino (VA)

  +39 0332 505001 - fax 0332 505050

   protocollo@vallidelverbano.va.it

C.F. 93017450128  P.I.03114910122
Per versamenti non istituzionali
IBAN: IT74Z0569650400000021000X51

© 2017 Comunità Montana Valli del Verbano. All Rights Reserved. Designed by TEICO

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.