Settori

Fondo Sociale Regionale - anno 2018

Bando 2018

L’ISPE Valli del Verbano, Istituzione Servizi alla Persona della Comunità Montana Valli del Verbano, per conto dei Comuni dell’Area Distrettuale di Laveno Mombello – Ambito Territoriale di Cittiglio
• in attuazione della DGR XI/501 del 02/08/2018 “Determinazioni in merito alla ripartizione delle risorse del Fondo Sociale Regionale 2018”;
• in conformità a quanto definito nell’Accordo di Programma per l’attuazione del Piano di Zona, sottoscritto dai Comuni aderenti;
• in applicazione del Piano Operativo del Fondo Sociale Regionale approvato dall’Assemblea dei Sindaci dell’Ambito Territoriale di Cittiglio in data 06/09/18;
• in applicazione del Decreto del Direttore n. 65 del 10/09/18;
INDICE
un avviso pubblico per accedere al finanziamento a valere sul Fondo Sociale Regionale – anno 2018 – a favore degli Enti Gestori delle Unità d'Offerta Sociali di cui alla DGR XI/501 del 02/08/18.

Servizi finanziabili
AREA MINORI E FAMIGLIA
- Affidi: Affido di minori a Comunità o a famiglie (eterofamiliare o a parenti entro il quarto grado);
- Assistenza Domiciliare Minori;
- Comunità Educativa, Comunità Familiare e Alloggio per l'Autonomia;
- Asilo Nido, anche organizzato e gestito in ambito aziendale (Nido Aziendale), Micronido, Nido Famiglia e Centro per la Prima Infanzia;
-Centro Ricreativo Diurno e Centro di Aggregazione Giovanile;
AREA DISABILI
-Servizio di Assistenza Domiciliare;
-Centro Socio Educativo;
-Servizio di Formazione all'Autonomia;
-Comunità Alloggio Disabili;
AREA ANZIANI
-Servizio di Assistenza Domiciliare;
-Alloggio Protetto per Anziani;
-Centro Diurno Anziani.

Requisiti di accesso al finanziamento
Fatto salvo gli interventi di affidi di minori a famiglie o comunità, l'accesso al finanziamento è consentivo solo per Enti Gestori delle Unità d'Offerta Sociali, i servizi e gli interventi che posseggono le seguenti caratteristiche:
• in regolare esercizio nell'anno in corso ovvero in possesso dell'autorizzazione al funzionamento oppure, ai sensi della l.r. 3/2008, aver trasmesso al comune sede dell'Unità d'Offerta la comunicazione preventiva per l'esercizio – CPE);
• incluse nell'elenco di cui alla DGR 501/2018;
• devono essere registrate nel gestionale AFAM e quindi in possesso di codice struttura;
• devono essere attive nel 2018 purchè non avviate ex novo nel 2018;
• non devono avere carattere sperimentale;
• devono presentare un disavanzo di gestione;
• per le unità d'offerta residenziali per minori la richiesta dovrà essere corredata dalla dichiarazione del Legale Rappresentante dell'Ente Gestore, indirizzata all'Ufficio di Piano, in cui si attesta di aver inserito nel gestionale “Minori in comunità” (Minori Web) i dati riferiti ai minori accolti nell'anno 2017 in modo completo e nei tempi indicati da Regione Lombardia.

Modalità di presentazione dell'istanza di accesso al finanziamento a valere sul Fondo Sociale Regionale
L'istanza di accesso al finanziamento deve essere presentata dagli Enti Gestori all'Ufficio di Piano su apposita modulistica, corredata da rendicontazione effettuata sulle schede predisposte da Regione Lombardia. L'istanza si compone come da elenco seguente:
• modello per la richiesta di contributo;
• le schede da compilare (Scheda Analitica UDO Sociali Consuntivo 2017, Affidi Consuntivo 2017, Servizi Domiciliari Consuntivo 2017);
• modello per la dichiarazione del contributo mensile erogato per ogni singolo intervento di affido familiare;
• attestazione di esenzione/assoggettamento a ritenuta 4% su contributi – art. 28 DPR 600/73 da inviare corredata di carta d'identità del firmatario da compilare solo da parte degli Enti Gestori Privati;
• dichiarazione del Legale Rappresentante dell'Ente Gestore, in cui si attesta di aver inserito nel gestionale “Minori in comunità” (Minori Web) i dati riferiti ai minori accolti nell'anno 2017 in modo completo e nei tempi indicati da Regione Lombardia da compilare solo per le unità d'offerta residenziali per minori.
La richiesta di finanziamento, predisposta su carta intestata dell'Ente Gestore datata e sottoscritta, dovrà essere presentata entro e non oltre il giorno 24/09/2018 a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e corredata dalle schede compilate in ogni loro parte e allegate al messaggio. Al fine di tutelare e garantire la corretta raccolta delle richieste di finanziamento, non saranno considerate valide richieste consegnate a mano o pervenute per posta, per fax o via e-mail.

In calce a questa pagina web è scaricabile la seguente documentazione:
• avviso pubblico
• fac-simile modulistica per la richiesta di finanziamento
• fac-simile modulistica per la dichiarazione del contributo mensile erogato per ogni singolo intervento di affido familiare
• fac-simile attestazione di esenzione/assoggettamento a ritenuta 4% su contributi – art. 28 DPR 600/73
• Scheda Analitica UDO Sociali Consuntivo 2017
• Scheda Affidi Consuntivo 2017
• Scheda Servizi Domiciliari Consuntivo 2017

Per eventuali quesiti è possibile rivolgersi a Cristina Agiovi disponibile a seguenti recapiti: tel 0332658514 – email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

siti tematici

Con i vari progetti della Comunità Montana Valli del Verbano sono stati realizzati dei siti web specifici per l'argomento trattato.
Image

Progetto Roadkill
La sicurezza sulla strada è un diritto di tutti

corridoi.jpg

Biodiversità
I corridoi ecologici della Comunità Montana Valli del Verbano

monti_sorgenti_acque.JPG

Monti sorgenti dall’acque
Percorsi nel territorio della Comunità Montana Valli del Verbano

dove_lo_butto.JPG

Dove lo butto
Fare la raccolta differenziata non è mai stato così facile!

circuito_culturale.JPG

Circuito Culturale
Una rete tra le risorse culturali

Castagneti.JPG

I castagneti dell'insubria
Le opportunità non hanno confini

strada-dei-sapori.JPG

Strada dei sapori
Percorso enogastronomico

sportello_micologico.JPG

Sportello Micologico
In collaborazione con i tecnici dell'ASL di Varese

welfare.JPG

Networking & Welfare
Progetto per la conciliazione di tempi lavoro e famiglia

Comunità Montana Valli del Verbano

Ente Locale con autonomia statutaria nell'ambito dei principi fissati dalla Costituzione,
dalle leggi nazionali e regionali.

Comunità Montana Valli del Verbano

  Sede operativa: Via Asmara 56, 21016 Luino (VA)

  Sede legale: via Collodi 4, 21016 Luino (VA)

  +39 0332 505001 - fax 0332 505050

   protocollo@vallidelverbano.va.it

C.F. 93017450128  P.I.03114910122
Per versamenti non istituzionali
IBAN: IT74Z0569650400000021000X51

© 2017 Comunità Montana Valli del Verbano. All Rights Reserved. Designed by TEICO

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.